Registrati, è gratis!

Arteide è una piattaforma nuova ed innovativa che racchiude arte, turismo e formazione.

Registrati Subito!

E' gratis e con la registrazione potrai creare la lista dei tuoi preferiti ed accedere alla nostra newsletter.
Una volta registrato, se sei un artista, un attività o un semplice appassionato potrai inserire le tue opere, eventi e tanto altro!

Ciao donna della mia vita

L'Introitus del Requiem di W.A.Mozart, il mistero di quella musica così sublime e misteriosa introduce la mia mente ad un altro mondo. Vago nel mondo dei sentimenti, quello nebuloso che circonda con il suo mantello colorato un altro mondo in bianco e nero, quello vorticoso del lavoro, della quotidianità e delle corse senza un fine. Forse é vero quello che diceva John Lennon, noi abbiamo così poco tempo per dedicarci alla vera vita. Quando si é giovani tutto é un gioco, più avanti si vorrebbe possedere ogni cosa che ci piace, siamo costretti a guadagnare per spendere, per vivere, per acquistare i vestiti, gli orologi, le macchine, la casa bella. La vita corre in fretta ed una volta acquisito un soggettivo ed agognato benessere qualcuno comincia a guardarsi indietro. Ci si può addormentare per un po' di tempo perché troppo impegnati a godere di una temporanea affermazione raggiunta in un ambito lavorativo oppure non riuscire a dormire solo perché troppo occupati a lamentarsi con se stessi per avere combinato un sacco di pasticci. La vita é una bilancia che non trova mai un perfetto equilibrio se i beni materiali, le scalate lavorative ed i successi non sono eventi accompagnati da affetto, cuore ed amore. Gente che ha tutto e si ritrova a non avere niente. La solitudine della non condivisione. Gli anni passano ed arriva il momento in cui vorresti non avere più niente. Chi non ha niente non ha pensieri. E' così che pensi al tuo grande amore, quello che hai perso perché eri troppo impegnato a correre. E così vorresti tornare indietro per riprenderti solo quello e lasciare lì tutto il resto. Così capisci perché le rockstar sono morte giovani e perché la gente non finisce mai di cercare l'amore. L'amore é semplicemente più importante di ogni cosa. Ma indietro non si torna. L'amore però ti rimane dentro per sempre. Se é stato un vero amore. Uno può anche non accorgersene ma é così. Puoi ribellarti a questo stato di cose, puoi cascare tra le braccia di chi vuoi, raccontare a te stesso le più grandi bugie, ubriacarti, cercare di prendere tutto il vantaggio possibile. Prima o poi l'amore ti raggiunge. L'amore non muore mai, ti rincorre per sempre sai, anche se ti ha già ucciso dentro. E' sufficiente vedere un viso dietro ad una finestra, sentire una canzone del 1995, passare per quella strada. E' sufficiente ascoltare il cuore. Il cuore registra tutto. Forse hanno ragione le persone che sono convinte che il vero amore arriva una volta sola in una vita. Ciao donna della mia vita.